Introduzione Le carenze nutrizionali Gli insetti parassiti Le malattie fungine Altre problematiche Calendario lunare Glossario
Alternaria
Bolla del pesco
Botrite
Cancri rameali
Carie del legno
Corineo
Fumaggini
Fusariosi
Mal secco
Marciumi
Marsonnina
Monilia
Occhio pavone
Oidio
Peronospora
Ruggine
Septoriosi
Ticchiolatura

Septoriosi (Septoria spp.)

I sintomi con i quali si manifesta questo fungo sono generalmente costituiti da macchie rotondeggianti del diametro di 2-5 mm che compaiono sulle foglie, fusti e piccioli, pių raramente sui frutti. Le alterazioni sono di colore brunastro con una zona centrale pių chiara, nella quale risultano ben evidenti le fruttificazioni (picnidi) del fungo, rappresentate da punteggiature nere leggermente in rilievo.

Piante colpite: Sono prevalentemente interessate il pomodoro, il sedano e il prezzemolo, pių sporadicamente il pero.

Danni causati: La pianta subisce un sensibile rallentamento dello sviluppo e successivo deperimento; forti attacchi su giovani piantine possono causarne la morte. Sul sedano, dove la parte edule č rappresentata anche dalle foglie, si assiste ad un considerevole danno.

Cura: Intervenire alla comparsa dei sintomi con RAMET 13 (FUN 2) o RABOR 6 (FUN 5) o VIC 19L (FUN 9).

 

<>---Official WebSite - Design By Studio 45---<>