CARTOCCIO DI MARE
Difficoltà: bassa
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 45 minuti

Ingredienti per 4 persone:
1 orata del peso di 1 Kg
200 g di cozze
200 g di gamberetti
300 g di pomodori
1 ciuffo di prezzemolo
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di succo di limone
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
1 spicchio d'aglio
sale e pepe

Preparazione: sbucciate l'aglio, lavate il rosmarino, lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti. Pulite l'orata, lavatela ed asciugatela, preparandola per la cottura. Sgusciate i gamberetti, eliminando il filo nero interno. Raschiate le cozze e fatele aprire sul fuoco in un tegame coperto, scuotendo di tanto in tanto; estraete quindi i molluschi, eliminando i gusci rimasti chiusi. Adagiate il pesce su un foglio di alluminio ed unitevi i pomodori, le cozze ed i gamberetti preparati, l'aglio, il rosmarino, il succo di limone. Condite tutto con l'olio, un pizzico di sale e di pepe ed il prezzemolo lavato e tritato. Chiudete il foglio di alluminio formando un cartoccio e sistematelo in una pirofila. Cuocete l'orata nel forno già caldo a 200 gradi centigradi per 40 minuti e portatela in tavola direttamente nel cartoccio.
 
BRANZINO IN SFOGLIA
Difficoltà: media
Preparazione: 30 minuti più il tempo di preparazione della pasta sfoglia ed il tempo di cottura delle uova.
Cottura: 40 minuti

Ingredienti per 4 persone:
1 branzino di 1,5 Kg circa
250 g di pasta sfoglia
200 g di finferli trattati
2 tuorli sodi tritatai
1 uovo
1 scalogno
20 g di burro
1 ciuffo di prezzemolo
1 ciuffo di cerfoglio
1 ciuffo di dragoncello
sale e pepe

Preparazione:
rosolatei funghi per un minuto con il burro e lo scalogno lavato e tritato; salateli e pepateli; mescolatevi i tuorli sodi ed il prezzemolo tritato. Sfilettate il pesce, conservando testa e coda; salatelo e pepatelo. Stendete la sfoglia, adagiatevi un filetto e cospargetelo con il dragoncello ed il cerfoglio lavati e tritati, poi distribuitevi i funghi e coprite con l'altro filetto. Ricomponete con testa e coda ed avvolgete nella pasta sfoglia. Spenellate con l'uovo sbattuto. Mettete il pesce in una pirofila bagnata d'acqua e cuocetelo nel forno già caldo a 220 gradi centigradi per 15 minuti, poi passate a 180 gradi centigradi e cuocete per altri 15 minuti. Sfornate, adagiate su un piatto da portata e servite in tavola.

BRANZINO CON COMPOSTA DI CIPOLLE
Difficoltà: media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti

Ingredienti per 4 persone:
1 branzino del peso di 800 g
500 g di cipolle
70 g di pancetta affumicata in 1 sola fetta
1 arancia biologica
10 g di zucchero
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
1 cucchiaio di aceto di vino rosso
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
sale e pepe

Preparazione: Pulite il branzino, lavatelo, asciugatelo e sfilettatelo. Ricavate dalla pancetta tante listarelle, scottatele in acqua bollente ed inseritele nei filetti di pesce, incidendoli con un coltellino affilato. In un tegame con due cucchiai d'olio fate appassire le cipolle sbucciate ed affettate. Unite lo zucchero e, quando inizierà a caramellare, insaporite con sale e pepe. Bagnate con l'aceto, alternando bianco e rosso, e fate evaporare. Lavate bene l'arancia, tagliate la scorza a listarelle e sbollentatela; aggiungetela alla cipolla, quindi continuate la cottura per 5 minuti a fuoco moderato. Nel frattempo in un tegame con l'olio rimasto rosolate il branzino; salate, pepate e cuocete per 5 minuti. Togliete dal fuoco, adagiate i filetti su un piatto da portata, unite il composto di cipolle e servite subito.

BRACIOLETE DI ALICI
Difficoltà: bassa
Preparazione: 20 minuti più 10 minuti di marinatura delle alici
Cottura: 10 minuti

Ingredienti per 4 persone
12 alici grosse
1 dl di vino bianco
50 g di pangrattato
20 g di pecorino grattugiato
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto di prezzemolo
1.5 dl di olio per friggere
1 rametto di origano
30 g di farina 00
1 limone biologico
sale e pepe

Preparazione: pulite le alici, privandole della testa; apritele dalla parte del ventre, eliminatre le interiora e la lisca, quindi lavatele, sgocciolatele, asciugatele tamponandole con carta da cucina e mettetele a marinare nel vino bianco. Sbucciate l'aglio e tritate il prezzemolo. Nel frattempo raccogliete in una terrina il pangrattato, il pecorino grattugiato, il prezzemolo tritato insieme all'aglio, l'origano, un pizzico di sale e pepe. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Togliete le alici dal vino, sgocciolatele, poi arrotolatele formando tanti involtini che fermerete con uno stecchino. Passate le braciolete nella farina e friggetele in un tegame nell'olio bollente. Servitele su un piatto da portata, decorando con qualche fettina sottile di limone.
BOGHE ALLE ERBE AROMATICHE
Difficoltà: media
Preparazione 20 minuti più 2 ore di raffreddamento delle boghe.

Ingredienti per 4 persone
8 boghe di circa 100 g ciascuna
1 dl di olio d'oliva extravergine
1 cipolla piccola
1 spicchio d'aglio
1/2 foglia d'alloro
2 foglie di salvia
3 rametti di rosmarino
40 g di pane grattato
timo in polvere
maggiorana in polvere
latte
2 limoni biologici
prezzemolo
sale e pepe


Preparazione: private le boghe delle spine, squamatele, apritele sul ventre ed eliminate le branchie e le interiora; lavatele ed asciugatele. Mondate e tritate finemente la cipolla, l'aglio, le foglie di salvia, l'alloro e gli aghi di 1 rametto di rosmarino. Distribuite il trito all'interno dei pesci, poi cucite l'apertura. Lavate i limoni ed il prezzemolo. Allineate le boghe su un vassoio irrorandole don 3 cucchiai d'olio ed il succo di un limone e mettetele a raffreddare in frigorifero per due ore. Asciugate con cura le boghe, spennellatele con latte freddo e spolverizzatele con un pizzico di timo e di maggiorana, quindi passatele nel pane grattato. Fatele dorare da entrambe le parti in una padella con 7 cucchiai d'olio d'oliva extravergine ed il rosmarino rimasto ben lavato. Sgocciolate le boghe, salatele e pepatele. Eliminate il filo di cucitura e servitele su un piatto da portata, decorando con qualche spicchio di limone e ciuffetto di prezzemolo prima di portarle in tavola.

BACCALA' ARROSTO CON FINOCCHI
Difficoltà: bassa
Preparazione:
20 minuti più il tempo di ammollo dele baccalà.

Ingredienti per 4 persone

800 g di baccalà già ammollato
10 g di prezzemolo
2 finocchi
3 spicchi d'aglio
2 rametti di maggiorana
1 rametto di rosmarino
5 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
4 dl di vino bianco
1 cipolla grossa
3 foglie di salvia
2 foglie di alloro
10 g di basilico
1 costa di sedano
sale e pepe

Preparazione: Mondate, lavate e tritate insieme la cipolla, il sedano, l'aglio e le erbe aromatiche. Unite al trito un cucchiaio d'olio extravergine, salate e pepate e mescolate bene. Lavate i finocchi, tagliateli a spicchi e sbollentateli in acqua salata. Private il baccalà di tutte le lische e dividetelo in pezzi. In una teglia con due dl d'acqua e un dl di vino disponete il baccalà a strati, cospargendolo con il trito preparato. Terminate con i finocchi e condite con l'olio. Mettete la teglia nel forno già caldo a 160 gradi per 45 minuti, bagnando di tanto in tanto con il vino rimasto. Servite ben caldo.

ARINGHE CON LE ARANCE
Difficoltà: bassa
Preparazione. 25 minuti più 12 ore di marinatura delle arringhe
Cottura: nessuna

Ingredienti per 4 persone:
400 g di arringhe affumicate
4 arance bionde biologiche
2 cucchiai di aceto di vino bianco
1 dl di olio d'oliva extravergine
4 foglie di lattuga romana
2-3 cipollotti bianchi
4 foglie di alloro
4 dl di latte
2 carote
sale e pepe

Preparazione: pulite le arringhe e sfilettatele. Ponetele in una terrina con il latte e le foglie di alloro ben lavate e lasciatele marinare in frigorifero per 12 ore. Lavate le foglie di lattuga sotto acqua corrente, sgocciolatele ed asciugatele delicatamente. Disponetele su un piatto da portata ovale, sistematevi sopra le arance, lavate e tagliate in dischi sottili, e poi le aringhe, sgocciolate ed asciugate. Nel frattempo in una ciotola emulsionate l'olio con l'aceto, il sale ed il pepe, sbattendo con una forchetta per amalgamare bene la salsa. Mondate e lavate i cipollotti e le carote, affettate i primi, grattugiate le seconde e distribuiteli in un solo strato sulle aringhe. Spruzzate il tutto con la salsina di olio ed aceto preparata e portate in tavola.

ARRINGHE AL LIMONE
Difficoltà: bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 5 minuti

Preparazione: Pulite le aringhe, evisceratele, privatele della testa e della lisca, quindi lavatele sotto acqua corrente ed asciugatele con carta assorbente da cucina. Mettetele in una casseruola con abbondante acqua freadda, portate ad ebollizione, poi sgocciolatele subito e ripetete di nuovo l'operazione. Quando le arringhe si saranno ben ammorbidite e dissalate completamente, sgocciolatele, asciugatele con delicatezza ed adagiatele sopra un ampio piatto da portata. Insaporite i filetti sul piatto con una generosa macinata di pepe e conditeli con il succo di limone ed olio. Portate in tavola le aringhe al limone tiepide, guarnite, a piacere, con fettine di limone e qualche foglia di prezzemolo lavato.

PAPPARDELLE CON CREMA DI PISELLI E SALMONE
pappardelle
Difficoltà: media
Preparazione: 20 minuti più il tempo di preparazione della pasta
Corrura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone
320 g di pappardelle
200 g di piselli sgranati
300 g di filetto di salmone
1 porro tritato
1 mazzetto di basilico
1 dl di olio d'oliva extravergine
1 dl di panna
1 mazzetto di basilico
sale e pepe

Preparazione: Private il salmone delle lische, lavatelo e tagliatelo a listarelle. Mettete il porro ad appassire in 4 cucchiai d'olio; unite i piselli, fateli insaporire, regolate di sale e pepe, versate 2 dl d'acqua e portate ad ebollizzione; cuocete per 10 minuti, mescolando ogni tanto. Mettete da parte una cucchiaiata di piselli ben sgocciolati, passate quelli rimasti al passaverdure e raccogliete il purè nel tegame di cottura; unite i piselli tenuti da parte, la panna, il basilico, lavato, asciugato e tritato e fate scaldare il tutto. Rosolate le listarelle di salmone per 2-3 minuti in un tegame con il resto dell'olio, facendole dorare leggermente; regolate di sale e di pepe. Fate cuocere le pappardelle in abbondante acqua bollente salata; scolatele al dente, conditele con la crema di piselli, aggiungete le listarelle di salmone e servite.

MACCHERONI CON SPADA ED OLIVE
Difficoltà: media
Preparazione 25 minuti più il tempo di preparazione della psata
Cottura: 20 minuti

Ingredienti per 4 persone
320 g di maccheroni alla chitarra
300 g di pesce spada
1.5 Kg di pomodori matui e sodi
500 g di zucchine
200 g di cipolle
3 spicchi d'aglio
50 g di olive nere
1 cucchiaio di zucchero
1 mazzetto di basilico
8 cucchiai di olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Preparazione: Tritate finemente cipolla ed aglio sbucciati, sbollentate i pomodori, privateli della pelle e dei semi e tagliateli e spicchi. Lavate il pesce e tagliatelo a dadini; spuntate le zucchine, lavatele, tagliatele a metà per lungo, privatele della parte centrale bianca e tagliate la parte verde a listarelle; snocciolate le olive e tagliatele a rondelle; lavate ed asciugate il basilico. Fate appassire il trito di cipolle ed aglio con sei cucchiai d'olio; unitevi il pomodoro e fate cuocere a fuoco vivo mescolando finché il sugo si sarà ristretto. Salate e pepate, unite qualche foglia di basilico, lo zucchero, le zucchine, le olive ed il pesce spada e fate cuocere a fuoco vivace per 8-10 minuti, mescolando ogni tanto. Nel frattempo fate cuocere la pasta; scolatela al dente, conditela con l'olio avanzato e le foglie di basilico rimaste, versatela su un piatto da portata, copritela con il ragù preparato e servite immediatamente.

FETTUCCINE VERDI CON CALAMARI E FUNGHI

Difficoltà: media
Preparazione: 20 minuti più il tempo di preparazione della pasta
Cottura: 15 minuti

Ingredienti per4 persone
320 g di fettuccine verdi
300 g di calamari
300 g di funghi coltivati
200 g di pomodori maturi
50 g di gamberetti sgusciati
2 scalogni tritati
2 spicchi d'aglio tritati
1 punta di peperoncino
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Preparazione: Riducete i gamberetti a tocchetti. Pulite i funghi, strofinandoli con un telo umido ed affettateli. Scottate i pomodori in acqua bollente, privateli della pelle, dei semi e dell'acqua di vegetazione e spezzettateli. Versate due cucchiai di olio in un tegame e fatevi appassire gli scalogni con un spicchio d'aglio, senza dorarli; aggiungete i funghi e saltateli per due tre minuti; quindi salate e pepate e cospargeteli con un poco di prezzemolo. Fate imbiondire nel resto dell'olio rimasto con il peperoncino; unite i calamari, salate, pepate e fate cuocere per cinque minuti circa, mescolando. Unite i funghi ed i gamberetti e cuocete per due minuti; poi unite i dadini di pomodoro e proseguite con la cottura per tre minuti circa. Cuocete le fettuccine al dente in abbondante acqua bollente salata; scolatele, conditele con il ragù di calamari e funghi e servite calde, cosparse don il prezzemolo rimasto.


BIGOLI IN SALSA
bigoli in salsa
Difficoltà: media
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti

Ingredienti per4 persone
320 g di bigoli
2 dl di olio d'oliva extravergine
200 g di cipolle
6 filetti di acciuga sotto sale
sale e pepe

Preparazione: Ponete in una padella 1.5 dl di olio e le cipolle sbucciate ed affettate molto fini; lasciate imbiondire lentamente unendo infine 2 cucchiai d'acqua; coprite con il coperchio, abbassate il fuoco e lasciate cuocere per 5 minuti. Fate bollire in una pentola sufficiente acqua poco salata, versatevi i bigoli e fateli cuocere al dente. Tritate intanto molto sottilmente i filetti di acciuga dissalati ed uniteli alle cipolle; lasciate rosolare per pochi munti, poi spegnete il fornello, incorporate alla salsa anche il rimanente olio, quindi versate il tutto in un piatto da portata ben caldo nel quale porrete anche i bigoli scolati. Spolverizzate con una macinata di pepe, rimescolate con cura e servite subito.

PAGLIA E FIENO CON PISELLI E PROSCIUTTO

Difficoltà: bassa
Preparazione: 15 minuti più il tempo di preparazione della pasta
Cottura: 20 minuti
 
Ingredienti per 4 persone:
320 g di tagliatelle paglia e fieno
100 g di piselli sgranati
80 g di prosciutto cotto in una sola fetta
5 cucchiai di panna
4 foglie di salvia
25 g di burro
30 g di parmigiano grattugiato
sale e pepe
 
Preparazione: Dividete il prosciutto cotto in listarelle piuttosto sottili e tenetele da parte. In un tegame fate scaldare il burro con le foglie di salvia lavate, quindi aggiungetevi i piselli e lasciateli insaporire qualche minuto con un pizzico di sale ed una mcinata di pepe. Bagnate con un mestolino d'acqua e proseguite la cottura a fuoco moderato per circa quindici minuti, mescolando di tanto in tanto. A metà cottura unite i piselli, la panna ed a cottura ultimata aggiungetevi le listarelle di prosciutto tenute da parte. In una pentola capiente portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fatevi cuocere la pasta. Scolate le tagliatelle al dente, versatele in un ampio piatto da portata e conditele con il sugo di piselli e prosciutto, Cospargetele con il parmigiano grattugiato, mescolatele per amalgamare bene i sapori e portate in tavola ben calde.

VERMICELLI ALLA CALABRESE

Difficoltà: bassa
Preparazione: 5 minuti
Cottura: 8-10 minuti
 
Ingredienti per 4 persone:
350 g di vermicelli
8 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino verde dolce essiccato
2 cucchiai colmi di pecorino grattugiato
sale
Preparazione: In un tegame con l'olio extravergine di oliva soffriggete il peperoncino sbriciolato e l'aglio sbucciato e schiacciato, poi togliete l'aglio. Fate cuocere i vermicelli in abbondante acqua bollente salata; scolateli al dente, versateli in un piatto da portata, conditeli con l'olio al peperoncino e completate con una spolverata di pecorino e servite ben caldo in tavola.

SPAGHETTI CACIO E PEPE ALLA ROMANESCA

Difficoltà: bassa
Preparazione: 5 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di spaghetti
100 g di pecorino romano grattugiato
sale e pepe

 

Preparazione; Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente, lasciandoli piuttosto umidi. Conservate a parte un mestolo dell'acqua di cottura della pasta. Versate la pasta in una terrina riscaldata e cospargetela con il pecorino; quindi mescolate con cura, insaporendo man mano con macinate di pepe. Quando il condimento sarà distribuito in modo omogeneo, se la pasta dovesse risultare troppo asciutta, bagnatela con poca acqua di cottura tenuta da parte (gli spaghetti cacio e pepe devono infatti rimanere piuttosto morbidi). Servite la pasta nei piatti in precedenza scaldati nel forno, in modo che rimanga caldissima.

RIGATONI ALLA MENTA E PECORINO

Difficoltà: bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di rigatoni
300 g di pomodori da sugo
1 mazzetto di foglie di menta
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine
4 cucchiai di pecorino grattugiato
sale

 

Preparazione: Preparate la salsa: scottate i pomodori in abbondante acqua salata, privateli della pelle e dei semi, sgocciolateli dell'acqua di vegetazione e spezzettateli in modo grossolano. Ponete quindi la polpa di pomodoro precedentemente preparata a pezzetti in una casseruola dove avrete scaldato l'olio d'oliva extravergine ed insaporite con un pizzico di sale. Fate cuocere, a recipiente coperto e fuoco medio, per almeno 20-25 minuti. Nel frattempo cuocete la pasta al dente in una pentola con abbondante acqua bollente leggermente salata. Scolate con cura i rigatoni e conditeli con salsa di pomodoro, mescolando bene per amalgamate tra loro gli ingredienti. Trasferiteli su un piatto da portata, cospargete con foglie di menta lavate e sminuzzate, quindi spolverizzatele di pecorino grattugiato e servite in tavola.

PENNE AL GONGORZOLA E MASCARPONE

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone
350 g di penne
12O gr di gorgonzola dolce
70 gr di mascarpone
100 gr di panna liquida
60 gr di burro
1 cucchiaio di Vodka
sale e pepe bianco
Preparazione: Ponete il gorgonzola sopra un tagliere e, con il coltello da formaggio, privatelo della crosta e riducetelo in pezzetti molto piccoli. Passate quindi al mixer i tocchetti fino ad ottenere una crema omogenea, che trasferirete in una ciotola. Incorporate con delicatezza alla crema di gorgonzola il mascarpone, la panna ed il burro diviso in pezzetti, che avrete provveduto per tempo ad ammorbidire tenendolo fuori dal frigorifero a temperatura ambiente. Aggiungete anche un pizzico di pepe bianco e la vodka, poi lavorate bene la crema con una frusta elastica per qualche minuto ed infine regolate di sale. Fate cuocere le penne in una pentola con abbondante acqua bollente salata, quindi scolatele al dente e conditele con la crema di gorgonzola preparata. Mescolate delicatamente fino a quando le penne si saranno insaporite in modo uniforme, quindi trasferitele su un piatto da portata e servite in tavola.
La variante: potete preparare le penne anche con il solo mascarpone: amalgamate in una terrina 100 gr di mascarpone con un tuorlo molto fresco, mescolando con un cucchiaio di legno. Insaporite quindi il tutto con una macinata di pepe bianco e condite la pasta con la crema ottenuta. Cospargete con parmigiano grattugiato e servite ben caldo.

MEZZE PENNE TRICOLORE

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone
350 g di penne rigate
250 gr di mozzarella
400 gr di pomodorini ciliegia
100 gr di olive nere
1 cipolla
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
1 mazzetto di basilico
sale e pepe
Preparazione: Sbucciate la cipolla ed affettatela. Lavate i pomodori., asciugateli e tagliateli a pezzetti. Tagliate a dadini la mozzarella e snocciolate le olive. Raccogliete in un'ampia terrina la cipolla, i pomodori, la mozzarella, le olive e l'olio. Mescolate con cura ed insaporite con un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua, salatela e fatevi cuocere la pasta. Scolatela al dente e mescolatela subito al condimento preparato. Trasferite in un piatto da portata, cospargete con il basilico, lavato, asciugato e sminuzzato e servite.

ELICOIDALI ALL'ALLORO

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 25 minuti
Ingredienti per 4 persone
350 g di elicoidali
1 rametto d'alloro
400 g di pomodori maturi e sodi
5 cucchiai di olio d'oliva extravergine
2 spicchi d'aglio
30 g di parmigiano grattugiato
1 pezzetto di peperoncino
sale e pepe in grani
Preparazione: scottate per pochi muniti i pomodori maturi in acqua bollente, quindi privateli della pelle e dei semi e tritate grossolanamente la polpa. Sbucciate gli spicchi d'aglio; lavate ed asciugate le foglie di alloro. In un tegame fate imbiondire in tre cucchiai d'olio d'oliva, il pezzetto di peperoncino, quattro foglie d'alloro e l'aglio; poi unite i pomodori tritati, un pizzico di sale, aggiungendo a fine cottura l'olio rimasto. Portate ad ebollizione in una pentola abbondante l'acqua, salatela e fatevi cuocere la pasta. Scolatela al dente e conditela con la salsa all'alloro preparata. Trasferite la pasta nei piatti, cospargete con grani di pepe, guarnite con le foglie d'alloro rimaste e servite con il parmigiano grattugiato a parte.

SPAGHETTI CON POMODORO CRUDO E PECORINO

Difficoltà: Bassissima
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 8 -10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di spaghetti
3 pomodori maturi
60 g di pecorino grattugiato
1 costa di sedano
8 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
2 spicchi d'aglio
1 cviuffo di basilico
1 prezzemolo
 sale
Preparazione: Pulite e lavate il sedano, il prezzemolo, il basilico e l'aglio. Tritateli finemente. Lavate i pomodori e tagliategli a dadini, metteteli su un piatto da portata fondo, conditeli con il trito di sedano, prezzemolo, basilico ed aglio appena preparato, sale e l'olio d'oliva extravergine. Cuocete gli spaghetti al dente, mescolatevi i pomodori e poca acqua di cottura della pasta e servite con il pecorino a parte.

PASTICCIO AUTUNNALE DI MAFALDINE

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di mafaldine
300 g di funghi champignon
500 g di pomodori
15 g do funghi secchi
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di basilico tritato
5 cucchiai di olio extravergine
2 spicchi d'aglio
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale e pepe
Preparazione: Sbollentate i pomodori, privateli della pelle e dei semi e tagliateli in modo da ottenere dei dadini. Fate appassire in due cucchiai d'olio extravergine uno spicchio d'aglio con poco prezzemolo. Aggiungete i funghi secchi, ammollati e strizzati, e quelli freschi, puliti e tagliati a fettine, e fateli rosolare per tre minuti. Insaporite con un pizzico di sale, una macinata di pepe ed il resto del prezzemolo. In un altro tegame rosolate i pomodori con l'olio e l'aglio rimasto. Salate, pepate e cuocete per circa cinque minuti, poi versatevi i funghi ed il basilico tritato. Nel frattempo lessate la pasta. Scolatela e conditela con metà della salsa di pomodoro. Versate metà della pasta in una pirofila, distribuitevi sopra la rimanente salsa, cospargete con due cucchiai di parmigiano rimasto e fate gratinare nel forno già caldo a 180 gradi per 10-15 minuti. Servite ben caldo in tavola.

CONCHIGLIE CON CAVOLFIORE

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di conchiglie
600 g di cavolfiore
3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
1/2 peperoncino
2 acciughe sotto sale
1 spicchio d'aglio
sale

Preparazione: Pulite il cavolfiore, eliminando le foglie esterne più dure; poi dividete a cimette la parte centrale e a listarelle le foglie più tenere e lavatela in acqua fredda. Dissalate le acciughe sotto acqua corrente, diliscatele e tagliatele a pezzetti. Portate ad ebollizione in una pentola abbondante acqua salata e fatevi cuocere le conchiglie; circa cinque minuti prima del termine della cottura, quindi aggiungete anche le cimette e le foglie di cavolfiore preparate in precedenza. Nel frattempo in un tegame con l'olio rosolate l'aglio sbucciato e il peperoncino; unitevi le acciughe a pezzetti e non più di due cucchiai dell'acqua di cottura della pasta. Mescolate la salsa in modo da amalgamare bene. Infine scolate al dente le conchiglie con le cimette e le foglie e conditele con la salsa alle acciughe, eliminando l'aglio. Mescolate, trasferire su un piatto da portata e portate subito in tavola ben caldo.


CONCHIGLIE CON ASPARAGI E CAROTE

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di conchiglie
1 mazzetto di asparagi
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla
30 g di burro
3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
sala e pepe

Preparazione: Pareggiate gli asparagi, eliminando la parte terminale più dura dei gambi, pelate i gambi con un pelapatate ad archetto, lavateli e riduceteli a listarelle. Spuntate le carote e raschiatele, mondate il sedano e privatelo dei filamenti, quindi lavate le carote ed il sedano a tagliateli a julienne, poi fateli scottare in acqua bollente salata per almeno 3-4 minuti e sgocciolateli. Sbucciate la cipolla, lavatela e tritatela finemente, quindi fatela appassire in un tegame con l'olio ed il burro. Aggiungete al soffritto le carote, il sedano e gli asparagi; insaporite con un pizzico di sale e pepe, cuocete per 7-8 minuti, a fuoco moderato, a tegame coperto e mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata; scolatela al dente, condite la con le verdure preparate, trasferite su un piatto da portata e servite.

CONCHIGLIE ALLA LATTUGA E PEPERONI
Difficoltà: Bassissima
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
350 g di conchiglie
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
1 cipolla tritata
1 peperone rosso
1 cespo di lattuga
1 decilitro di vino bianco
Sale e pepe

Preparazione: Fate rosolare nell'olio la cipolla ed il peperone mondato, lavato e ridotto a listarelle per 20 minuti, sfumando con il vino. Un minuto prima del termine della cottura, unite la lattuga pulita e tagliata a listarelle. Nel frattempo in acqua bollente salata fate cuocere le conchiglie al dente, condite le con la salsa calda e servitele in tavola.


TARTINE AL SALMONE CON MASCARPONE
Difficoltà: bassissima
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone:
4 fette di pancarré
60 g di fette di salmone affumicato
40 g di parmigiano grattugiato
60 g di mascarpone
8 olive nere

Preparazione: tritate finemente 40 g di salmone affumicato e mettetelo in una ciotolina con il parmigiano e mascarpone; mescolate con un cucchiaio di legno finché avrete ottenuto un composto cremoso ed omogeneo. Utilizzando un coltello private le fette di pancarré della crosta, tagliatele a triangolo e fatele tostare nel forno già caldo a 200 gradi centigradi da entrambi i lati per pochi minuti, quindi spalmatele con la crema al salmone preparata. Disponete le tartine su un piatto da portata, guarnirtele con i filetti di salmone rimasti e con le olive tagliate a fettine sottili e servite.

La variante: un'alternativa a questa ricetta si ottiene mescolando il salmone tritato anziché con mascarpone e parmigiano con caprino ed aneto tritato; guarnite le tartine non con olive ma con pepe rosa.


CROSTONI CON POMODORINI
Difficoltà bassissima
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Ingredienti per 4 persone
8 fette di pancarré
200 g di pomodorini ciliegia maturi
100 g di ricotta romana
1 mazzetto di basilico
30 g di olive verdi snocciolate
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine
sale

Preparazione: Sbollentate i pomodorini ciliegia per qualche istante, sgocciolateli, privateli della pelle, dei semi e dell'acqua di vegetazione e tagliateli a piccoli pezzi. Private le fette di pane della crosta, sistematele in una teglia unta d'olio, distribuite su ogni fetta i pomodori, la ricotta sbriciolata, le olive tagliate a filettini, una fogliolina di basilico lavata ed asciugata, un pizzico di sale ed irrorare con l'olio d'oliva rimasto. Passate le fette di pane nel forno già caldo a 180 gradi per circa 7-8 minuti e servite i crostoni immediatamente.

La variante: se preferite, potete sostituire le olive verdi con la stessa quantità di olive nere di Gaeta snocciolate ed aggiungere qualche cappero sotto sale, precedentemente dissalato sotto acqua fredda corrente.


CROSTINI CON POMODORO E CETRIOLO
Difficoltà: bassissima
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
8 fette di pane casereccio
300 g di pomodori
1/2 cetriolo
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio d'olio d'oliva extravergine
sale e pepe

 

Preparazione: mondate il prezzemolo, lavatelo bene, asciugatelo e tritatelo finemente. Sbollentate i pomodori, sgocciolateli, privateli della pelle e dei semi e tritateli grossolanamente. Sbucciate il cetriolo, tagliatelo a metà nel senso della lunghezza, privatelo dei semi e riducetelo a dadini. Raccogliete il prezzemolo, i pomodori ed il cetriolo in una terrina, conditeli con il sale, un'abbondante macinata di pepe e l'olio e mescolate bene tutto. Ponete le fette di pane sulla placca del forno, coperta con un foglio di carta da forno, e fatele tostare alla temperatura di 200 gradi da entrambi i lati per 5 minuti. Togliete i crostini dal forno, spalmateli in modo uniforme con il composto di pomodoro e cetriolo appena preparato, trasferiteli su un ampio piatto da portata e servite immediatamente.

CROSTINI CON COZZE PICCANTI
Difficoltà: media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
4 fette di pane casareccio
2 peperoni rossi
500 g di cozze
1 cipolla affettata
2 peperoncini secchi
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine
Preparazione: Lavate i peperoni, privateli dei semi e dei filamenti bianchi interni e tagliateli a listarelle. Lavate le cosse, raschiandone i gusci per eliminare eventuali incrostazioni, privatele dei filamenti e mettetele in un tegame a fuoco vivo finché si saranno aperte. Sgusciatele, eliminate quelle rimaste chiuse e filtrate il liquido di cottura. Pulite il recipiente con carta da cucina, versatevi metà dell'olio d'oliva, la cipolla, i peperoncini, 4 cucchiai del liquido di cottura delle cozze e fate cuocere a fuoco medio, mescolando, finché il liquido si sarà ristretto. Tagliate grossolanamente le cozze, mettetele con l'olio rimasto ed i peperoncini sbriciolati in un tegame antiaderente e fatele cuocere a fuoco moderato per circa 10 minuti. Passate la preparazione con i peperoncini al passaverdura e raccogliete il ricavato in una terrina. Tagliate le fette di pane in quattro parti e fatele tostare nel forno già caldo a 200 gradi centigradi da entrambi i lati per pochi minuti, quindi spalmatele con la salsa ai peperoni, disponetevi sopra le cozze piccanti e servite su un piatto da portata.

BRUSCHETTA ALLA MARINARA
Difficoltà: Bassa
Preparazione: 30 minuti più 1 ora di marinatura
Cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone:
8 fette di pane casereccio
250 g di pesce spada
1 cuore di sedano bianco
1 mazzetto di prezzemolo tritato
2 pomodori
50 g di olive nere
2 limoni
1 scalogno
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Preparazione: Tagliate il pesce spada a pezzetti e poneteli in una terrina poco profonda, bagnateli con il succo di limone, regolate di sale e pepe e poneteli a marinare in frigorifero per circa un'ora. Lavate i pomodori, sbollentateli, sgocciolateli, privateli della pelle e dei semi e tagliateli a dadini. Mondate il sedano, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a rondelle. Sbucciate lo scalogno, affettatelo finemente e mescolatelo in una terrina con le altre verdure, le olive nere snocciolatele, 3 cucchiai d'olio, sale e pepe. Nel frattempo fate tostare le fette di pane nel forno già caldo a 200 gradi centigradi per pochi minuti e poi spennellatele con l'olio rimasto. Distribuite su ogni fetta qualche pezzetto di pesce spada sgocciolato dalla marinata e una cucchiaiata di composto di verdure, cospargete con prezzemolo tritato e servite.


BRUSCHETTA AL POMODORO
Difficoltà: Bassissima
Preparazione: 10 minuti più un'ora di riposo
Cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone:
4 fette di pane casereccio
4 pomodori maturi
1 spicchio d'aglio
qualche foglia di basilico
olio d'oliva extravergine
sale e pepe
Preparazione: Lavate i pomodori, scottateli per qualche istante in acqua bollente, quindi sgocciolateli, privateli della pelle, dei semi e dell'acqua di vegetazione e tagliateli a tocchetti, raccogliendoli in una terrina. Lavate le foglie di basilico ed asciugatele delicatamente con un telo di cucina, quindi unitelo al pomodoro nella terrina. Condite con olio, insaporite con un pizzico di sale ed una macinata di pepe, mescolate, coprite e lasciate insaporire per almeno un'ora. Fate tostare il pane nel forno, quindi strofinate ogni fetta con lo spicchio d'aglio e distribuitevi sopra un poco del composto di pomodori. Servite le bruschette tiepide o fredde.

 SARDE IN SAOR

Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
più 24 ore di marinatura
Cottura: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
600 g di sarde
50 g di pinoli
50 g di una sultanina
2 grosse cipolle
4 dl di aceto di vino rosso
2 cucchiai di farina 00
3 cucchiai di olio d'oliva extravergine
abbondante olio per friggere

Preparazione: mettete l'uva sultanina a bagno in acqua tiepida per 15 minuti. Nel frattempo squamate le sarde, evisceratele, privatele della testa e sciacquatele sotto l'acqua corrente, quindi sgocciolatele ed infarinatele. Friggete le sarde in abbondante olio caldo, sgocciolatele e posatele su carta da cucina. Sbucciate e tritate le due cipolle e soffriggetele in un tegame con l'olio d'oliva extravergine, a fuoco dolce; unite l'aceto e lasciate bollire fino a quando le cipolle saranno diventate morbide, ma non siano ancora disfatte. Disponete le sarde a strati in una terrina di vetro, bagnando ogni strato con parte dell'aceto caldo e coprendo con le cipolle, i pinoli e l'uva sultanina strizzata. Versate sulla preparazione l'aceto che è rimasto, coprite e lasciate marinare in luogo fresco ed asciutto per un giorno o due.


GAMBERETTI CON PATATE

Difficoltà: Bassissima
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ingredienti per 4 persone
6 patate
16 gamberetti
2 cucchiai di aceto di miele
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di capperi sottaceto
alcune falde di peperone sottaceto
1 tazza di maionese
1 cucchiaio di senape
2 cucchiai di panna
sale

Preparazione: lessate le patate al dente, lasciatele raffreddare e sbucciatele. Nel frattempo fate lessare i gamberetti per 5 minuti in acqua bollente salata, alla quale avrete aggiunto l'aceto. Lasciateli raffreddare e sgusciateli. Tagliate le patate in 16 fette dello spessore di circa 1 cm, disponetele su un piatto, spalmatele con un leggero strato di maionese e mettete su ognuna un gamberetto ed una foglia di prezzemolo, lavata ed asciugata. Tagliate a dadini gli scarti delle patate lesse e metteteli in una terrina con la maionese rimasta, alla quale avrete incorporato la panna, la senape, il restante prezzemolo, tritato, i capperi e le falde di peperone tagliate a dadini. Mescolate e sistemate il composto in un piatto da portata, quindi contornatelo con le fette di patate ai gamberetti e servite.


COPPETTE DI POMPELMO

Difficoltà: Bassissima
Preparazione: 20 minuti più 30 minuti di raffreddamento
Cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone:
2 pompelmi
200 g di gamberetti
1 cespo di insalata belga, pulita e tagliata a listarelle
1 cucchiaio di aceto balsamico
sale

Preparazione: Tagliate a metà i pompelmi nel senso della larghezza, svuotateli in modo da ottenere 4 coppe, quindi liberate la polpa dalla pellicola e dai semi e dividetela a dadini. Mettete l'insalata in una terrina con i gamberetti, già lessati e sgusciati, i dadini di pompelmo, l'aceto ed un poco di sale. Farcite con il composto le coppette di pompelmo. Tenete in frigorifero per 30 minuti e servite.


CARPACCIO DI POLPO

Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti più 24 ore di riposo
Cottura: 30 minuti
Ingredienti per 4 persone:
1,5 kg di polpo
1,5 l di court-bouillon
100 g di fagiolini lessati
1 falda di peperone arrostito
1 cuore di lattuga
il succo di 1/2 limone
olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Preparazione: Portate ad ebollizione il court-bouillon, fatelo sobollire per 10 minuti, po lessatevi per 20 minuti il polpo lavato e pulito. Fate raffreddare il polpo nell'acqua, estraetelo, eliminate la pelle violastra e raccoglietelo in uno scolapasta. Sovrapponete un piatto piano, ponetevi sopra un grosso peso e lasciate in frigorifero per 24 ore. Preparate nel piatto un letto di lattuga mista con dadini di peperone arrostito e fagiolini lessati. Togliete il polpo dal frigorifero ed affettatelo finemente. Adagiate le fettine sull'insalata, condite con l'emulsione di succo di limone, sale, pepe, olio e servite.

Definizione di Court-bouillon: il termine indica un liquido aromatizzato nel quale si lessano pesci e crostacei. Nella cucina familiare si prepara con acqua salata aromatizzata con cipolla, sedano e carota.


CAPESANTE DORATE SU UN LETTO DI LATTUGA ROMANA

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
16 noci di capesante
3 cespi di lattuga romana
1 carota
1 costa di sedano
4 cucchiai di olio d'oliva extravergine
20 g di burro
sale e pepe

Preparazione: lavate le noci di capesante ed asciugatele; mondate la lattuga, dividete i cespi a metà nel senso della lunghezza, lavateli, fateli scottare in acqua bollente salata per 2-3 minuti, sgocciolateli sopra un telo da cucina ed asciugateli bene. Spuntate la carota e pelatela, private il sedano dei filamenti, lavate entrambi, tagliateli a dadini, sbollentateli per 2-3 minuti e sgocciolateli, quindi rosolateli in un tegame con burro e 2 cucchiai di olio. Unite la lattuga, salate e pepate e fatela dorare leggermente a fuoco vivace per qualche minuto. Nel frattempo in una padella antiaderente, spennellatela con l'olio rimasto, fate rosolare le capesante per 2 minuti a fuoco vivace da entrambe le parti, poi insaporitele con un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Distribuite la verdura su un piatto da portata, disponetevi sopra le capesante e servite.


COCKTAIL DI GRANCHIO

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ingredienti per 4 persone:
250 g di polpa di granchio in scatola
300 g di funghi freschi
300 g di fagioliniù2 pomodori
qualche stelo di erba cipollina
succo di limone
olio d'oliva extravergine
sale e pepe

Preparazione: Mondate i funghi eliminando il terriccio ed il fondo dei gambi, quindi lavateli con un telo umido, affettateli sottilmente e metteteli in una terrina con un poco di succo di limone per evitare che anneriscano. Private i fagiolini dei filamenti, puliteli e fateli lessare in poca acqua salata, per 25 minuti circa dall'inizio dell'ebollizione. Sgocciolateli, lasciateli raffreddare, quindi tagliateli a pezzetti di 2 o 3 cm. Sbollentate i pomodori, privateli della pelle e dei semi, riduceteli a dadini ed aggiungeteli ai funghi insieme ai fagiolini ed alla polpa di granchio, sgocciolata del liquido di conservazione e divisa in filamenti. Condite con olio, un po' di sale ed una macinata di pepe, mescolate bene e spolverizzate con l'erba cipollina tagliuzzata. Servite il cocktail di granchio, a piacere, in coppette individuali rivestite con foglie di lattuga.


FIORI DI ZUCCA FARCITI

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
12-16 fiori di zucca
4 alici a filetti
200 g di mozzarella a dadini
100 g di farina 00
abbondante olio per friggere
sale

Preparazione: Tagliate ai fiori il gambo ed il pistillo, facendo attenzione a non romperli. Lavateli ed asciugateli tamponandoli delicatamente con carta assorbente da cucina. Tagliate la mozzarella a listarelle, sminuzzate le alici e farcite con questi ingredienti i fiori di zucca. Preparate una pastella densa con acqua, farina e sale, immergetevi uno alla volta i fiori farciti e fate sgocciolare l'eccesso di pastella. Scaldate l'olio in una padella e friggetevi i fiori di zucca farciti. Sgocciolateli su carta assorbente da cucina affinché perdano l'unto in eccesso e serviteli caldi.


CROCCHETTE DI ZUCCHINE

Difficoltà: Bassa
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
600 g di zucchine
100 g di provolone piccante grattugiato
2 uova
150 g di pane grattato
olio per friggere
sale e pepe quanto basta

Preparazione: Lavate le zucchine sotto l'acqua corrente, spuntatele, mettetele in una casseruola e fatele lessare in acqua salata bollente per 10 minuti. Sgocciolate le zucchine, passatele al passaverdura e raccogliete il passato ottenuto in una terrina. Unite le uova, il provolone, sale, pepe ed un cucchiaio di pane grattato, in modo da rendere più sodo il composto e mescolate bene per renderlo omogeneo. Con il composto ottenuto preparate tante crocchette, della stessa dimensione e poi passatele nel pane grattato rimasto, ricoprendole in modo uniforme. Fate friggere le crocchette in abbondante olio caldo, lasciandole dorare da ogni parte, sgocciolatele su carta assorbente da cucina e servitele ben calde.


ASPARAGI E SEPPIOLINE

Difficoltà: bassa
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:
400 g di seppioline
400 g di asparagi
5 cucchiai di olio di oliva extravergine
1 scalogno affettato
1.5 dl di vino bianco
sale e pepe quanto basta

Preparazione: Pulite le seppioline, privatele della pellicina interna ed esterna e delle interiora e lavatele. Pulite gli asparagi privandoli della parte finale più dura, pelateli con il pelapatate ad archetto e lavateli in abbondante acqua fredda; scolateli, tagliate il gambo a rondelle sottili e tenete intere le punte. Fate appassire lo scalogno in un tegame con olio e rosolatevi le seppioline ben asciugate per 2-3 minuti; irroratele con il vino, lasciatelo evaporare a fuoco vivace, mescolando spesso, salate e pepate. Sgocciolate le seppioline e tenetele in caldo fra due piatti. Nello stesso tegame aggiungete le punte e le rondelle degli asparagi, salateli e pepateli e fateli cuocere per 6-7 minuti a fuoco moderato, mescolandoli di tanto in tanto; aggiungete qualche cucchiaio d'acqua calda, se necessario. Rimettete nel tegame le seppioline e fatele cuocere per 5 minuti circa. Trasferire la preparazione in un piatto da portata che avrete fatto intiepidire e servite l'antipasto caldo.


PIADINE CON DADI DI VERDURE

Difficoltà: media
Tempo: 10 minuti più un’ora per la preparazione delle piadine
Cottura:15 minuti
Ingredienti per 4 persone:
4 piadine romagnole
1 melanzana piccola
1 pomodoro maturo
1/2 costa di sedano
1/2 cipolla
30 gr. Di olive nere
1 cucchiaino di capperi
2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
Sale quanto basta
 
Preparazione: Mondate, lavate ed asciugate la melanzana, il pomodoro ed il sedano e poi tagliate tutte le verdure a dadi. Sbucciate e tritate grossolanamente la cipolla. Scaldate l’olio in una padella possibilmente antiaderente e fatevi rosolare velocemente le verdure insieme alla cipolla. Togliete dal fuoco, unite le olive nere, intere oppure spezzettate ed i capperi ben sgocciolati. Salate, rimettete la padella sul fuoco e continuate la cottura per qualche minuto, mescolando spesso. Fate scaldare le piadine su una piastra arroventata oppure in una padella antiaderente. Distribuite la farcia di verdure precedentemente preparata su ciascuna piadina, mettetele su un piatto da portata e servitele subito, ben calde.

RAVIOLETTI FRITTI ALLE ERBE

Difficoltà: media
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone:
2 sfoglie di pasta fresca all’uovo da 100 gr cad.
200 gr formaggio fresco di capra
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto erbe miste come erba cipollina, basilico, prezzemolo
sale e pepe
olio per friggere

Preparazione: Private il formaggio della crosta e schiacciatelo in una ciotola utilizzando la forchetta. Unite 4 cucchiai di erbe tritate con l’aglio sbucciato e regolate di sale e pepe. Distribuite il composto a mucchietti della dimensione di una nocciola su 1 delle sfoglie di pasta fresca e sovrapponetevi l’altra sfoglia, facendo aderire bene la pasta intorno al ripieno. Ritagliate quindi i ravioletti con l’aiuto di una rotella tagliapasta dentellata. Scaldate l’olio e fatevi friggere i ravioletti, pochi per volta, per 1 minuto circa, lasciandoli dorare leggermente da entrambe le parti. Cospargete i ravioletti con il trito di erbe aromatiche fresche rimasto e servite immediatamente