Conoscere la frutta

Conoscere la verdura

 Alloro

 Asparago

 Barbabietola

 Basilico

 Bietola

 Broccolo

 Carciofo

 Cardo

 Carota

 Castagna

 Catalogna o Cicoria

 Cavolfiore

 Cavolo di Bruxelles

 Cavolo Cappuccio

 Cavolo Verza

 Cetriolo

 Ciliegia

 Cima di Rapa

 Cipolla

 Cipollotto

 Crescione

 Erba Cipollina

 Fagiolino

 Fagiolo

 Fava

 Finocchio

 Fiore di  Zucca

 Fragola

Fungo

 Fungo Chiodino o Pioppino

 Indivia Riccia

 Indivia Scarola

 Lattuga

 Lattuga Brasiliana

Lattuga a Cappuccio

 Lattuga Romana

 Lattughino da taglio

Mais dolce

 Melanzana

 Melone

 Patata

 Patata dolce

 Peperone

 Pisello

 Pomodoro

 Porro

 Radicchio di Castelfranco

 Radicchio di Treviso

 Radicchio Rosso di Chioggia

 Radicchio Rosso di Verona

 Radicchio Variegato di Castelfranco

 Radicchio Variegato di Lusia

 Ravanello

 Rosmarino

 Rucola

 Scarola

 Sedano

 Songino o Valeriana

 Spinacio

 Tarassaco o Dente di Leone

 Tartufo

 Topinambur

 Valeriana o Songino

 Zucca

Zucchina

 

 
BIETOLA
 
Descrizione: Ortaggio appartenente alla famiglia delle Chenopodacee. Esistono due qualità di bietola:
 Bietola da costa, caratterizzata da foglie grandi di cui si utilizza la costa di colore bianco. Dal sapore delicato, viene consumata per lo più lessa o come ingrediente per minestre o minestroni.
 Bietola da erbette, costituisce un buon sostituto degli spinaci.
La si trova da maggio-giugno e da settembre a novembre. Al momento dell'acquisto devono avere foglie verdi e brillanti. Nel caso della bietola da costa, quest'ultima deve essere chiara e turgida. Piegata, si deve spezzare producendo un rumore secco.
 
Utilizzo in cucina: viene utilizzata in cucina esclusivamente cotta. Per la preparazione la bietola necessita di un’accurata pulizia, in quanto tende a trattenere sempre un po’ di terra sulle foglie. La cottura, se le coste sono poco sviluppate quest'ultime vengono cotte insieme alla parte verde, altrimenti si separano. La parte verde e le erbette si cuociono come gli spinaci, mentre le coste si lessano in poca acqua bollente. I tempi di cottura sono in tutti i casi di 15 minuti circa, ridotti a 5 se viene utilizzata la pentola a pressione.
 

<>----Official WebSite - Design By  Studio 45----<>