Conoscere la frutta

Conoscere la verdura

 Alloro

 Asparago

 Barbabietola

 Basilico

 Bietola

 Broccolo

 Carciofo

 Cardo

 Carota

 Castagna

 Catalogna o Cicoria

 Cavolfiore

 Cavolo di Bruxelles

 Cavolo Cappuccio

 Cavolo Verza

 Cetriolo

 Ciliegia

 Cima di Rapa

 Cipolla

 Cipollotto

 Crescione

 Erba Cipollina

 Fagiolino

 Fagiolo

 Fava

 Finocchio

 Fiore di  Zucca

 Fragola

Fungo

 Fungo Chiodino o Pioppino

 Indivia Riccia

 Indivia Scarola

 Lattuga

 Lattuga Brasiliana

Lattuga a Cappuccio

 Lattuga Romana

 Lattughino da taglio

Mais dolce

 Melanzana

 Melone

 Patata

 Patata dolce

 Peperone

 Pisello

 Pomodoro

 Porro

 Radicchio di Castelfranco

 Radicchio di Treviso

 Radicchio Rosso di Chioggia

 Radicchio Rosso di Verona

 Radicchio Variegato di Castelfranco

 Radicchio Variegato di Lusia

 Ravanello

 Rosmarino

 Rucola

 Scarola

 Sedano

 Songino o Valeriana

 Spinacio

 Tarassaco o Dente di Leone

 Tartufo

 Topinambur

 Valeriana o Songino

 Zucca

Zucchina

 

 
FINOCCHIO
 
 Descrizione: Il finocchio è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Umbellifere, di cui si utilizzano le foglie e le costole. È caratterizzato da coste croccanti e succose, di colore bianco, aderenti una sull’altra fino a formare una palla. Il sapore intenso e aromatico lo si deve ad un olio contenuto in esso e nei semi che si chiama anetolo. Al momento dell’acquisto, il finocchio deve presentare coste compatte e ben aderenti fra loro, essere intero e privo di ammaccature; si può conservare in frigorifero per 10 giorni. Alternativamente si può anche surgelare, dopo averlo precedentemente tagliato a spicchi e sbollentato, quindi lasciato raffreddare nell'acqua di cottura.
 
Utilizzo in cucina: Viene utilizzato crudo in insalata, lesso o gratinato al forno con della besciamella. Ingrediente indispensabile per il pinzimonio. Per preparalo, si devono eliminare le guaine esterne più dure, quindi bisogna lavarlo accuratamente per permettere di eliminare la terra che spesso si trova anche internamente. I tempi di cottura variano dai 50 ai 20 minuti a seconda che i finocchi siano cotti interi o a spicchi. Nella pentola a pressione i tempi si riducono dai 15 agli 8 minuti. Attenzione a non farli stracuocere, altrimenti i finocchi perdono di sapore.
FINOCCHI      
 
Il finocchio è una pianta mediterranea, nota fin dall'antichità principalmente per i suoi semi e l'aroma, più che per la sua "consistenza". Il suo sapore, simile a quello dell'anice, veniva utilizzato per insaporire cibi o addirittura per coprirne i difetti. Da questo deriva il verbo Infinocchiare; pensate, che i venditori di vino offrivano del finocchio ai loro clienti che sembra renda sempre accettabile il sapore del vino anche se scadente.
 

<>----Official WebSite - Design By  Studio 45----<>