Conoscere la frutta

Conoscere la verdura

 Alloro

 Asparago

 Barbabietola

 Basilico

 Bietola

 Broccolo

 Carciofo

 Cardo

 Carota

 Castagna

 Catalogna o Cicoria

 Cavolfiore

 Cavolo di Bruxelles

 Cavolo Cappuccio

 Cavolo Verza

 Cetriolo

 Ciliegia

 Cima di Rapa

 Cipolla

 Cipollotto

 Crescione

 Erba Cipollina

 Fagiolino

 Fagiolo

 Fava

 Finocchio

 Fiore di  Zucca

 Fragola

Fungo

 Fungo Chiodino o Pioppino

 Indivia Riccia

 Indivia Scarola

 Lattuga

 Lattuga Brasiliana

Lattuga a Cappuccio

 Lattuga Romana

 Lattughino da taglio

Mais dolce

 Melanzana

 Melone

 Patata

 Patata dolce

 Peperone

 Pisello

 Pomodoro

 Porro

 Radicchio di Castelfranco

 Radicchio di Treviso

 Radicchio Rosso di Chioggia

 Radicchio Rosso di Verona

 Radicchio Variegato di Castelfranco

 Radicchio Variegato di Lusia

 Ravanello

 Rosmarino

 Rucola

 Scarola

 Sedano

 Songino o Valeriana

 Spinacio

 Tarassaco o Dente di Leone

 Tartufo

 Topinambur

 Valeriana o Songino

 Zucca

Zucchina

 

 
PORRO 
    
I porri sono considerati i parenti nobili delle cipolle. Sono costituiti da un bulbo che Ŕ la continuazione della parte con le foglie piatte e particolarmente strette tra loro.
Quando l'acquistate ...:
devono avere la parte bianca fresca e le foglie verdi ben serrate, fino almeno alla metÓ del porro.
 
Conservazione:
una volta eliminata la parte pi¨ dura delle foglie, puliti e perfettamente asciugati, possono essere conservati a lungo in frigo nello scomparto delle verdure, chiusi in sacchetti di plastica a cui praticherete dei piccoli fori.
 
ProprietÓ:
Sono particolarmente ricchi di potassio, calcio e fosforo; stimolano l'appetito e hanno proprietÓ diuretiche.
 
Come trattarlo:
va eliminata la radichetta (la sottile barbetta alla base del bulbo), e tutta la parte verde; va poi diviso in due per la lunghezza e lavato accuratamente in modo da eliminare ogni residuo di terra.
 
PORRO
Descrizione: Bulbo appartenente alla famiglia delle Liliacee. Tipico ortaggio invernale, il porro Ŕ il parente nobile della cipolla; Ŕ caratterizzato da scapo cilindrico bianco, a forma allungata con estremitÓ superiore terminante con foglie lineari verdi mentre ha le radici secche. Al momento dell'acquisto deve presentarsi sano e intero, privo di foglie flosce.
 
Utilizzo in cucina: Si presta come base aromatica per insaporire minestre e pietanze, ma Ŕ ottimo mangiato anche da solo, sia cotto che crudo. ╚ consigliabile lavarlo con acqua e bicarbonato, in quanto tende a trattenere molta terra.
 

<>----Official WebSite - Design By  Studio 45----<>