Conoscere la frutta

Conoscere la verdura

 Alloro

 Asparago

 Barbabietola

 Basilico

 Bietola

 Broccolo

 Carciofo

 Cardo

 Carota

 Castagna

 Catalogna o Cicoria

 Cavolfiore

 Cavolo di Bruxelles

 Cavolo Cappuccio

 Cavolo Verza

 Cetriolo

 Ciliegia

 Cima di Rapa

 Cipolla

 Cipollotto

 Crescione

 Erba Cipollina

 Fagiolino

 Fagiolo

 Fava

 Finocchio

 Fiore di  Zucca

 Fragola

Fungo

 Fungo Chiodino o Pioppino

 Indivia Riccia

 Indivia Scarola

 Lattuga

 Lattuga Brasiliana

Lattuga a Cappuccio

 Lattuga Romana

 Lattughino da taglio

Mais dolce

 Melanzana

 Melone

 Patata

 Patata dolce

 Peperone

 Pisello

 Pomodoro

 Porro

 Radicchio di Castelfranco

 Radicchio di Treviso

 Radicchio Rosso di Chioggia

 Radicchio Rosso di Verona

 Radicchio Variegato di Castelfranco

 Radicchio Variegato di Lusia

 Ravanello

 Rosmarino

 Rucola

 Scarola

 Sedano

 Songino o Valeriana

 Spinacio

 Tarassaco o Dente di Leone

 Tartufo

 Topinambur

 Valeriana o Songino

 Zucca

Zucchina

 

 
RADICCHIO DI CASTELFRANCO           
 
Il Radicchio di Castelfranco Ŕ un tipo di radicchio rosso caratterizzato da foglie dette screziate a causa della loro particolaritÓ che le fa apparire simili, per forma, alle rose, con foglie di color panna spruzzate e punteggiate di rosso. Il sapore Ŕ decisamente amarognolo, ma delicato al tempo stesso. Il cespo di questo tipo di radicchio ha una forma che ricorda appunto un fiore, con foglie larghe e leggermente arricciate. 
 
Quando l'acquistate ...:
accertatevi che non abbia parti rovinate e foglie gialle; che le foglie non siano troppo scure e macchiate e che il cespo sia leggermente aperto.
 
Fate attenzione:
alla parte esterna del cespo che, se risulta essere leggermente appassita, dovete eliminarla insieme alla base che per questo pu˛ risultare molto amara.
 
Conservazione:
in frigo nello scomparto della verdura, chiuso in un sacchetto di plastica o avvolto in un telo da cucina. Pu˛ essere conservato in frigo anche per una settimana.
 
ProprietÓ:
il radicchio ha molte caratteristiche benefiche. E' depurativo ed Ŕ consigliato in caso di stitichezza e cattiva digestione. Inoltre Ŕ ottimo anche in caso di diabete, obesitÓ ed insonnia. E' particolarmente indicato a chi ha problemi di pelle, di artrite e di reumatismi.
 
Come trattarlo:
eliminate le foglie esterne un po' danneggiate e, per il lavaggio, Ŕ preferibile tagliare i cespi a metÓ ed allargarne leggermente le foglie perchŔ l'acqua possa penetrare tra le foglie stesse.
 

<>----Official WebSite - Design By  Studio 45----<>