Conoscere la frutta

Conoscere la verdura

 Alloro

 Asparago

 Barbabietola

 Basilico

 Bietola

 Broccolo

 Carciofo

 Cardo

 Carota

 Castagna

 Catalogna o Cicoria

 Cavolfiore

 Cavolo di Bruxelles

 Cavolo Cappuccio

 Cavolo Verza

 Cetriolo

 Ciliegia

 Cima di Rapa

 Cipolla

 Cipollotto

 Crescione

 Erba Cipollina

 Fagiolino

 Fagiolo

 Fava

 Finocchio

 Fiore di  Zucca

 Fragola

Fungo

 Fungo Chiodino o Pioppino

 Indivia Riccia

 Indivia Scarola

 Lattuga

 Lattuga Brasiliana

Lattuga a Cappuccio

 Lattuga Romana

 Lattughino da taglio

Mais dolce

 Melanzana

 Melone

 Patata

 Patata dolce

 Peperone

 Pisello

 Pomodoro

 Porro

 Radicchio di Castelfranco

 Radicchio di Treviso

 Radicchio Rosso di Chioggia

 Radicchio Rosso di Verona

 Radicchio Variegato di Castelfranco

 Radicchio Variegato di Lusia

 Ravanello

 Rosmarino

 Rucola

 Scarola

 Sedano

 Songino o Valeriana

 Spinacio

 Tarassaco o Dente di Leone

 Tartufo

 Topinambur

 Valeriana o Songino

 Zucca

Zucchina

 

 

SCAROLA    

Appartiene alla famiglia delle Compositae, la stessa della cicoria, ed Ŕ originaria dell'Europa. Come tutte le cicorie e le altre verdure appartenenti a questa famiglia, Ŕ apprezzata fin dall'antichitÓ, si dice, per le sue proprietÓ toniche, depurative e diuretiche, che del resto vengono confermate anche dalla scienza moderna.

Questa insalata ha foglie larghe, di forma ondulata e margini ripiegati verso il centro. Di consistenza croccante, di colore verde e bianco, il suo sapore rimane leggermente amaro.

Quando l'acquistate ...:

le foglie devono essere fresche e turgide, fate attenzione anche ai margini delle foglie che devono essere integri, privi di parti molli o annerite.

In pi¨:

controllate che il cespo non sia umido, in caso contrario vuol dire che la scarola non Ŕ fresca.

Conservazione:

va consumata fresca, al pi¨ tardi entro due giorni dall'acquisto dopo averla messa in frigo, se si ritarda il consumo perde gran parte delle vitamine che la caratterizzano. Pu˛ essere conservata anche cotta, in questo caso pu˛ stare in frigorifero per 3 giorni circa.

ProprietÓ:

molto indicata per le diete dimagranti, grazie alle sue proprietÓ depurative e per lo scarzo contenuto di calorie. Essendo ricca di potassio Ŕ ottima anche in caso di ipertensione.

Come trattarla:

viene consumata soprattutto cruda, in insalata, dopo averla accuratamente lavata, sgocciolata e asciugata. E' ottima cotta a vapore o brasata. Indicata anche per la preparazione dei minestroni.

 

<>----Official WebSite - Design By  Studio 45----<>