erba cipollina

ERBA CIPOLLINA

Allium Schoenoprasum

Caratteristiche

Appartiene alla famiglia delle  Liliacee, come il suo parente aglio: nasce da piccoli bulbi ed è una pianta aromatica perenne. Si può recidere alla base e ricresce in poco tempo. Se ne utilizzano solo le foglie tagliate minuziosamente.

Origine

Si presume che l'Asia centrale sia la patria di questa pianta che, con il suo gusto delicato, è ben tollerata anche da coloro che non amano i sapori forti.

Provenienza

E' molto diffusa in tutto il mondo: dall'Europa all'America del Nord. In pratica proviene da tutti quei paesi in cui si può coltivare l'aglio.

Usi gastronomici

Si utilizza nelle salse a base di yogurt, burro e formaggi cremosi, nelle insalate, su patate bollite e pomodori. Alle carni bianche ed al pesce dona un delicato sapore di cipolla.

Notizie e curiosità

Come tutte le erbe aromatiche, l'erba cipollina ha origini molto remote. Nella Grecia antica il medico botanico Dioscoride scriveva che "l'erba  del delizioso aglietto", ossia l'erba cipollina, era usata insieme ad altre erbe fresche per la preparazione di impiastri curativi e l'elaborazione di infusi digestivi. Nel XVI secolo la Francia diffuse l'uso in cucina di questa pianta insieme alle altre erbe aromatiche. Gli chef più famosi conquistarono il mondo gastronomico con l'arte della miscelazione delle "erbe di Provenza" e la preparazione dei "bouquets garnis", piccoli sacchetti di lino contenenti erbe e spezie con cui insaporire le pietanze, da recuperare a fine cottura.

Ricette

FORMAGGIO CALDO
Ingredienti per 4 persone:
300 g di formaggio Epopisses affinato al Marc de Bourgogne
1 cucchiaiata di panna da cucina non liquida
1 scalogno
2 cucchiai rasi di erba cipollina
Sale e pepe

Preparazione: Riempite per 2/3 di formaggio 4 stampini da forno piuttosto profondi e cuocete 12 minuti a 150 gradi centigradi. Mescolate in una ciotola con la panna lo scalogno mondato e tritato, l'erba cipollina, il sale, il pepe. Ponete su ogni porzione di formaggio caldo un pò di questa preparazione e servite.


FOCACCINE DI PATATE
Ingredienti per 4 persone:
500 g di patate
2  uova
1 cipolla bianca o gialla
Erba cipollina
Noce moscata
60 g di burro
12 fette di prosciutto crudo di Savoia
Sale e pepe

Preparazione: Sbucciate le patate, grattugiatele e tagliate a velo la cipolla. In una ciotola sbatte le uova e mescolatele alle patate grattugiate, alla cipolla ed all'erba cipollina. Salate, pepate ed aggiungete un pizzico di noce moscata. Formate con le mani 4 focacce schiacciate, riscaldate il burro in una padella e cuocetevele da 5 a 7 minuti per parte. Servitele calde accompagnate da fette di prosciutto e da un'insalata verde.


TRIGLIE AL CARTOCCIO
Ingredienti per 4 persone:
8-10 triglie di taglia media
1 spicchio d'aglio
1 tuorlo d'uovo
Erba cipollina
Latte
Mollica di pane casalingo (2 fette)
Olio d'oliva
Sale e pepe

Preparazione: mettete la mollica a bagno nel latte. Pulite le triglie liberandole dalle interiora e squamatele. Introducete nella cavità ventrale un pizzico di sale e pepe e un goccio d'olio. Strizzate la mollica e amalgamatela in una terrina con l'aglio tritato finissimo, l'erba cipollina, il tuorlo d'uovo, sale e pepe: farcite le triglie col composto. Irrorato d'olio il pesce racchiudete ognuno in un foglio di carta d'alluminio. Sigillate i cartocci e poneteli in forno a temperatura bassissima (120 gradi) per circa mezz'ora. Apriteli in tavola e buon appetito.